Cambiano le modalità di richiesta degli assegni per il nucleo familiare (c.d. ANF). Dal 1° aprile 2019, infatti, le domande dovranno essere inoltrate esclusivamente all’INPS in via telematica, al fine di garantire all’utenza il corretto calcolo dell’importo spettante e assicurare una maggiore aderenza alla normativa vigente in materia di protezione dei dati personali. Con la circolare n. 45 del 22…

E’ entrato in vigore il 16.03.209 il D.Lgs n. 14 del 12 gennaio 2019 recante il Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza in attuazione della legge 19 ottobre 2017, n.155. Le Società di capitali avranno 9 mesi di tempo per modificare (se necessario) l’atto costitutivo e lo statuto alle nuove disposizioni. In particolare la Legge…

Con l’entrata in vigore della Legge di bilancio 2019, le imprese che durante l’anno in corso licenziano dovranno versare all’INPS un contributo Naspi maggiorato di 5,45 euro in più nel 2019, vale a dire 500,79 euro per ogni anno di anzianità aziendale maturato dal lavoratore fino ad un massimo di 1.502,37 euro per anzianità uguali…

Ricordiamo a tutti i clienti della scadenza Comunicazione lavori usuranti. In breve la comunicazione dei lavori usuranti 2019 è un adempimento introdotto al fine di consentire al Ministero del Lavoro di monitorare i dati dei lavoratori addetti a mansioni particolarmente faticose ai fini dell’accesso alla pensione anticipata. L’invio del modulo di comunicazione è obbligatorio per…

Ricordiamo che il 31.03.2019 scade il termine per la comunicazione all’inail del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza. Invito le aziende che non fossero ancora in regola con le pratiche afferenti la sicurezza sui luoghi di lavoro a contattarci per valutare ogni possibile soluzione.

A partire da oggi, 6 marzo 2019,  possono presentare domanda per ottenere il Reddito di Cittadinanza. a) Quando viene erogato? Il reddito di cittadinanza (Rdc) è riconosciuto ai nuclei familiari in possesso, al momento della presentazione della domanda e per tutta la durata dell’erogazione del beneficio, di requisiti relativi a: a) cittadinanza, residenza e soggiorno; b) reddito…

L’Ispettorato nazionale del lavoro ha recepito le novità in tema di sanzioni per lavoro nero della recente Manovra Finanziaria ed ha emesso la Circolare n. 2 del 14 gennaio 2019. Dal 1° gennaio 2019 le sanzioni, differenziate in base alla durata del fatto commesso, ammontano a: sino a 30 giorni di lavoro effettivo in nero,…

Nell’ottica di ricordare a tutti i clienti il comportamento più opportuno da adottare in caso di accesso ispettivo, di seguito troverete un breve memorandum che contiene alcune semplici linee guida da seguire. Visualizza il Memorandum

Ricordiamo a tutte le aziende che il 31 gennaio 2019 scade il termine per la trasmissione del prospetto informativo disabili. Parliamo di una dichiarazione in cui il datore di lavoro fornisce ai Centri Territoriali  per l’Impiego ( ex collocamento ) notizie circa la propria situazione occupazionale  al fine di consentire agli uffici preposti di verificare…

Ricordiamo a tutte le aziende che entro il 31 gennaio 2019 le Società che hanno utilizzato, nel corso del 2018 (1° gennaio – 31 dicembre), lavoratori tramite le agenzie di somministrazione, dovranno effettuare una comunicazione annuale obbligatoria alle rappresentanze sindacali aziendali (RSA) ovvero alla rappresentanza sindacale unitaria (RSU) o, in mancanza, agli organismi territoriali di…

Riportiamo una interessante novità introdotta dalla legge di Bilancio che, a titolo personale, mi sento di condividere pienamente: “E’ riconosciuta, d’ora in poi, la possibilità per la lavoratrice dipendente di scegliere di fruire integralmente dei cinque mesi di astensione obbligatoria di maternità a decorrere dal giorno successivo al parto, fermo restando la condizione imprescindibile della…

Vediamo quali sono le principali agevolazioni contributive previste per il 2019 alla luce della nuova legge di Bilancio: Sgravio ex Decreto Dignità Si tratta di un esonero contributivo volto a favorire l’occupazione giovanile che consiste in uno sgravio del 50% sui contributi dovuti dai datori di lavoro, per tre anni e nel limite di 3.000…