Sempre più spesso ci viene segnalato dai nostri clienti che alcuni lavoratori rifiutino espressamente di ricevere le comunicazioni scritte che il datore gli notifichi durante l’orario di lavoro. Facciamo chiarezza sulla questione. Esiste un preciso orientamento giurisprudenziale che sancisce un preciso obbligo in ordine a questa circostanza. Sarebbe utile, infatti, ricordare a tutti i lavoratori…

Il neo-nato l’Ispettorato nazionale del lavoro (Inl) ha espresso parere favorevole alla possibilità di distaccare un apprendista presso altro datore di lavoro, a condizione che sussistano i requisiti di legittimità propri del distacco (specie in ordine alla sussistenza dell’interesse del distaccante; interesse che deve essere, rilevante, concreto e persistente, che può riguardare qualsiasi interesse produttivo…

La Legge di Bilancio 2018 è stata definitivamente approvata Varate anche misure che incentivano l’occupazione dei giovani e potenziano lo strumento di ricollocazione quale opportunità di reinserimento incentivato nel mondo del lavoro. Vediamo nel dettaglio quali sono le agevolazioni contributive: 1) Bonus assunzioni under 30/35 L’Art. 1 comma 100 della Legge 205/2017 introduce un nuovo…

Riprendo l’argomento già affrontato nella circolare di qualche settimana fa in ordine al licenziamento per scarso rendimento. Una recente sentenza della Cassazione (la n. 26676 del 10.11.17) sancisce il principio per cui, qualora il datore intenda legittimamente licenziare un proprio dipendente per scarso rendimento deve dimostrare che: 1) vi sia un evidente scostamento rispetto ai…

Oggetto dell’approfondimento di oggi è il regime fiscale e previdenziale delle trasferte occasionali e di quelle abituali. In primis va ricordato che Il luogo in cui il dipendente deve eseguire la propria prestazione lavorativa è stabilito all’atto dell’assunzione, può risultare dal contratto individuale e può essere: – individuato in una sede fissa; – identificato in…

Con la presente circolare sono a segnalare chedal prossimo anno l’importo del ticket di licenziamento, nell’ambito di un licenziamento collettivo, viene raddoppiato . Il ticket sui licenziamenti, come noto , nel valore attuale ha un importo massimo riferito ai rapporti di lavoro della durata pari o superiore a 36 mesi, di 1.470 euro. Il disegno…

Dovrebbe essere introdotto dal 2018 l’incentivo strutturale all’occupazione giovanile. L’agevolazione consiste nella decontribuzione al 50%, per la durata di 36 mesi, riconosciuta alle imprese che assumeranno con contratto a tutele crescenti lavoratori fino a 35 anni di età nel 2018 (la soglia di età scenderà a 29 anni dal 2019). Tale agevolazione sarà strutturale, ossia…

La presente circolare per far presente a tutti i datori di lavoro domestico che è istituita una forma di assistenza sanitaria aggiuntiva per il lavoro domestico, denominata Cassa Colf. Il regolametno della Cassa prevede un contributo di € 0,03 per ogni ora retribuita al dipendente ( e con un minimo di € 25 euro annui…

Buongiorno, vi trasmetto la presente nota per vs. lettura ed informazione sul prossimo adempimento contrattuale decorrente dal 01.10.2017: MètaSalute è il Fondo di assistenza sanitaria integrativa per i lavoratori dell’industria metalmeccanica, della installazione di impianti e dei settori affini promosso da Federmeccanica, Assistal e Fim, Uilm. Scopo di MètaSalute è garantire ai lavoratori aderenti una…

Il governo sta studiando quali incentivi mettere a disposizione per le aziende nel 2018 a fronte dell’assunzione di giovani di età sino a 29/32 anni. Due le ipotesi ad oggi in discussione: – la prima che prevederebbe il dimezzamento dei contributi per i primi tre anni di contratto stabile per un giovane. E’ ancora in…