Ricordiamo a tutti i clienti della scadenza Comunicazione lavori usuranti.

In breve la comunicazione dei lavori usuranti 2019 è un adempimento introdotto al fine di consentire al Ministero del Lavoro di monitorare i dati dei lavoratori addetti a mansioni particolarmente faticose ai fini dell’accesso alla pensione anticipata.

L’invio del modulo di comunicazione è obbligatorio per ogni anno entro il 31 marzo dell’anno successivo a quello di riferimento.

Comunicazione lavori usuranti 2019
L’obbligo di comunicazione dei lavori usuranti riguarda i datori di lavoro che impiegano dipendenti in mansioni particolarmente faticose e che, secondo quanto previsto dal Decreto Legislativo n. 67/2011 hanno diritto ad andare in pensione anticipata.

In estrema sintesi le lavorazioni di cui trattasi possono racchiudersi nelle seguenti categorie

  • Inizio lavoro a catena;
  • Lavoro usurante D.M. 1999;
  • Lavoro usurante notturno;
  • Lavoro usurante a catena;
  • Lavoro usurante autisti.

 

In particolare in merito al lavoro notturno, si precisa che la comunicazione dovrà essere effettuata con riferimento a:

  • lavoro notturno a turni: se il datore di lavoro ha occupato il lavoratore notturno per l’interno anno ed in via esclusiva, la comunicazione deve essere fatta solamente se il lavoro notturno è stato prestato effettivamente per un numero minimo di 64 giornate;
  • lavoro notturno: la comunicazione va effettuata se il lavoro notturno è stato svolto effettivamente per almeno 3 ore giornaliere nell’arco dell’intero anno, con esclusione, pertanto, di lavoro svolto per periodi inferiori.

 

Preghiamo tutti i clienti di segnalarci le situazioni in cui si ravveda un possibile obbligo in capo all’azienda, circa la comunicaizone di cui trattasi.