L’Ispettorato nazionale del lavoro ha recepito le novità in tema di sanzioni per lavoro nero della recente Manovra Finanziaria ed ha emesso la Circolare n. 2 del 14 gennaio 2019. Dal 1° gennaio 2019 le sanzioni, differenziate in base alla durata del fatto commesso, ammontano a:

  • sino a 30 giorni di lavoro effettivo in nero, la sanzione varia da 1.800 euro ed a 10.800 euro
  • da 31 e fino a 60 giorni di lavoro effettivo in nero, da 3.600 euro a 21.600 euro.
  • oltre i 60 giorni di lavoro effettivo in nero da 7.200 euro  a 43.200 euro.

 

Con successiva nota del 05.02.2019 l’INL ha inoltre introdotto il raddoppio di aumenti di sanzione nel caso in cui vi sia recidiva delle stesse irregolarità nei 3 anni precedenti. Segnaliamo inoltre che vegnono anche inasprite le sanzioni per:
  • la somministrazione ed il distacco illecito ;
  • il distacco transnazionale irregolare;
  • le violazioni in tema di orario di lavoro settimanale, riposi e ferie annuali.