099.4591127 - 099.4646065
·
info@studioruccoassociato.it
·
Lun - Ven 09:30-13:30 | 15:00-19:00
Contattaci

Aziende del Commercio – A Gennaio, Marzo UNA TANTUM AI LAVORATORI + ad Aprile AUMENTO RETRIBUZIONI

√ą stato siglato l’accordo integrativo del CCNL per i dipendenti del Terziario Commercio, Distribuzione e Servizi che ha previsto le seguenti novit√† a livello retributivo, considerata la situazione di crisi che sta affrontando il settore dovuti al perdurare della pandemia, la situazione di guerra in Ucraina, l’emergenza energetica e il forte incremento del costo della vita.

Un tantum

Ai lavoratori in forza alla data di sottoscrizione dell‚Äôaccordo, e che abbiano prestato attivit√† lavorativa nel periodo 2020-2022, verr√† corrisposto un importo una tantum pari a 350,00 euro (al 4¬į livello e riparametrato sugli altri livelli di inquadramento).
Tale importo verrà erogato in due tranches: 200,00 euro con la retribuzione di gennaio 2023 e 150,00 euro con la retribuzione di marzo 2023, nei seguenti importi riparametrati per ogni livello.

Livello           I Tranche  II Tranche
Quadri             347,22     260,42

Livello      I Tranche II Tranche
I                 312,78      234,58
II                270,56      202,92
III               231,25      173,44
IV              200,00      150,00
V               180,69      135,52
VI              162,22      121,67
VII            138,89        104,17

Gli importi saranno erogati pro quota in rapporto ai mesi di anzianit√† di servizio maturata durante il periodo 2020 ‚Äď 2022 e non saranno conteggiati i periodi di servizio militare, aspettative non retribuite, nonch√© tutti i periodi in cui non sia stata erogata una retribuzione a norma di legge e di contratto; saranno computati invece, a mero titolo esemplificativo, il congedo di maternit√†, i congedi parentali e i periodi di sospensione e/o riduzione dell‚Äôorario di lavoro per la fruizione degli ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro.
Gli importi non saranno utili ai fini del computo di alcun istituto contrattuale, né del trattamento di fine rapporto.

Anticipazione sui futuri aumenti contrattuali
A decorrere dal 1¬įaprile 2023 verr√† erogata una somma pari a 30,00 euro mensili (al 4¬į livello e riparametrata sugli altri livelli di inquadramento) da intendersi come incremento
dei minimi a titolo di acconto assorbibile da futuri aumenti contrattuali.

Livello Importo
Quadri  52,08
I           46,92
II          40,58

Livello    Importo
III             34,69
IV            30,00
V             27,10
VI            24,33
VII           20,83

Scarica l’allegato

Torna su